• hr
  • en
  • de
  • it
  • fr

1. Viale dei Grandi

Nel viale dei Grandi i visitatori di Castua vengono salutati da Vladimir Nazor, grande scrittore croato il quale ha trascorso a Castua dieci anni come Preside dell’Istituto magistrale (dal 1908 al 1918), ed è proprio a Castua che ha cominciato a scrivere in ciacavo. (vedi link sulla poesia)
Alcuni passi in salita e ci si imbatte nel busto di Ivan Matetić Ronjgov, musicologo e compositore, il quale ha posto le basi teoriche della cosiddetta scala istriana (scala esatonale). Innamorato di quest’area, ha saputo raccogliere con cura e dedizione il patrimonio musicale dell’Istria, del Litorale e delle isole dell’Alto Adriatico. Attingendo da questo patrimonio popolare, ha scritto molte composizioni d’autore. (vedi link sulla scala istriana)
Seguono i busti di Vjekoslav Spinčić, Matko Laginja e Matko Mandić, il cosiddetto trifoglio istriano, conosciuti per l’attività illuministica durante la seconda metà del XIX secolo e per la lotta per i diritti nazionali, economici e politici degli abitanti di quest’area.

Galleria Fotografica