• hr
  • en
  • de
  • it
  • fr

5. Loggia cittadina

Costruita nel 1571, è un edificio destinato agli incontri pubblici. Nella Loggia si riuniva il consiglio cittadino e, in caso di necessità, anche il tribunale, dove venivano giudicati quelli che trasgredivano le norme della Legge della città di Castua dell’anno 1400. Il diritto consuetudinario centenario viene trascritto all’inizio del XV secolo in alfabeto glagolitico e in lingua popolare. Sono trovate e conservate anche traduzioni successive in latino, tedesco e italiano. La Legge parla anche della Bela nedeja, la festa in onore del vino novello che si celebra la prima domenica di ottobre, un’usanza mantenuta fino al giorno d’oggi. Gli abitanti di Castua si ritrovavano spesso sotto la Loggia anche per divertirsi e ballare durante la Bela nedeja e le altre sagre annuali. La Loggia di Castua è la più grande e la meglio conservata del Quarnero.

Galleria Fotografica